In HIM we Trust

Sapore di Finlandia: gli HIM infiammano il Center Stage di Atlanta.

 

Martedì, 18 Marzo 2014 – 8pm

Martedì sera, fans vestiti in abiti gotici, acconciature estreme e heartagrams hanno avvolto il locale di musica Center Stage di Atlanta, Georgia. Nonostante l’apparenza stereotipata, l’abbigliamento alternativo era adatto al supporto degli HIM, la band che la folla era venuta a vedere.

Gli HIM sono una rock band nata a Helsinki, in Finlandia fondata nel 1991 dal cantante Ville Valo. E’ stata la prima band finlandese a ricevere un disco d’oro certificato dalla RIAA negli Stati Uniti. Anche se sono generalmente categorizzati come musica rock, i seguaci più fedeli della band classificano la musica degli HIM in un unico genere chiamato “Love Metal”, giustamente nominato così dopo il quarto album in studio del gruppo uscito nel 2003.

Le porte del locale si sono aperte un po’ prima delle 19:00 e i posti in piedi sono stati tutti occupati prima che la band d’apertura Anathema salisse sul palco. Anche se la band progressive rock inglese era una novità per molti, c’erano anche alcuni supporters entusiasti che hanno cantato durante il corto ma potente set di sei brani. Gli Anathema hanno terminato il loro set con una canzone melodica che s’intitola “Fragile Dreams”, che aveva uno stile musicale particolare simile a molte canzoni degli HIM.

Altri fans sono riusciti ad ammassarsi nella bolgia nel momento in cui le luci si sono abbassate e “Lucifer’s Chorale” ha risuonato nella stanza. Il batterista degli HIM Mika “Gas Lipstick” Karppinen è stato il primo a salire sul palco prendendo posto dietro la sua batteria. Mikko “Mige” Paananen (basso), Mikko “Linde” Lindstrom (chitarra) e Janne “Burton” Puurtinen (tastiere) lo hanno seguito riempiendo il palco. Valo era tutto fascino e sorrisi mentre beveva un sorso di birra prima di esplodere in “Buried Alive By Love”. Senza perder tempo per far scaldare la folla, hanno continuato con il loro singolo probabilmente più conosciuto in America, “Wings of a Butterfly”, dall’album del 2005 che ha ricevuto il disco d’oro dalla RIAA Dark Light. Il terzo brano è stato un altro dei favoriti dalla folla, intitolato “Right Here in My Arms”, dal secondo album in studio degli HIM Razorblade Romance.

Nonostante l’uscita del loro ottavo album Tears on Tape sia avvenuta solo lo scorso anno, solo due brani da esso – “All Lips Go Blue” e “Into The Night” – sono stati inclusi nel set degli HIM. Il resto della serata ha ricordato i primi tempi degli HIM, con pezzi di punta come: “Join Me in Death” e “For You”. “The Funeral of Hearts” è stata l’ultima canzone ad essere suonata prima che la band lasciasse il palco, con Valo che ha augurato alla folla un modesto buonanotte – e suggerendo che avrebbe potuto suonare ancora alcune canzoni se la folla avesse dimostrato un po’ d’interesse.

Come previsto, battiti di mani e piedi hanno scosso la stanza, accompagnati da canti e applausi per gli “HIM” e “Ville Valo”. I rockers hanno aspettato giusto il tempo di testare la folla prima di tornare sul palco e terminare con “It’s All Tears” e “When Love And Death Embrace” dall’album di debutto del 1997 Greatest Love Songs Vol. 666. Gli HIM hanno ricevuto il Golden God Award per “I Fans più Dedicati” nel 2013, e questo è stato dimostrato in quanto gli “himsters” (termine che descrive i seguaci più fedeli degli HIM) si aggiravano con gli occhi luccicanti sperando di averne di più, nonostante un set straordinariamente lungo di 17 canzoni.

Gli HIM saranno in tour fino al 4 aprile, quando chiuderanno il tour primaverile a Buenos Aires, Argentina. Hanno prefissato di suonare entro la fine dell’anno come parte dei festival musicali Helldone e Soundwave.

heart

 

Traduzione italiana a cura di Katia Arduini – Revisione a cura di Claudia Micacchioni

Fonte
“E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo che telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.”

 

Posted by H_T

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...