In HIM we Trust

HIM: “Migliaia di chilometri percorsi e sono state suonate cinque canzoni”

La prima esibizione degli HIM non è riuscita.

Il secondo concerto è stato annullato, l’altro ridotto a metà.

Nel fine settimana, nella capitale cinese di Pechino si è tenuto un festival all’aperto, l’headliner era la band metal HIM.

Le aspettative erano alte. Gli HIM si sono esibiti per la prima volta in Cina.

Quando la popolarità degli HIM ha avuto il suo picco all’inizio del millennio, solo pochi gruppi occidentali si erano già esibiti in Cina. Il governo cinese aveva una brutta opinione dei festival musicali.

Il Rock era vizioso e valutato politicamente discutibile.

Ora il festival vede una decina di gruppi cinesi e band straniere. Le restrizioni politiche precedenti hanno iniziato a dare il via al commercio.

Il mercato della musica che interessa gli artisti stranieri sta crescendo leggermente in Cina. Dalla Finlandia sono andati in Cina più di 70 artisti di musica popolare.

Una tempesta di sabbia ha impedito agli HIM di salire sul palco.

Gli HIM hanno iniziato il tour cinese a Shanghai, il primo maggio. Non è andato tutto come previsto.

Qui la comunicazione è difficile, per un vegetariano e un musicista. Non sai come avere un piatto e quanto sono brevi o lunghi i concerti. A Shanghai hanno tagliato l’elettricità. Avremmo dovuto suonare un’ora, ma sono stati solo 25 minuti e poi ci hanno guidati via dal palco“- dice il frontman degli HIM, Ville Valo.

Allo Strawsberry Festival di Pechino, sabato è andata anche peggio.  C’è stata una tempesta di sabbia proveniente dal deserto della Mongolia che è diventata così sorprendentemente forte che il tetto del palco del festival è venuto giù.

L’intero concerto è stato annullato per motivi di sicurezza.

La band, nel tour bus era infastidita.

Abbiamo percorso migliaia di chilometri per venire qui e abbiamo suonato solo 5 canzoni e 25 minuti. Per fortuna nell’hotel c’è un bar.  Sì, scende la volontà di venire ancora.” – dice Valo.

heart

 

Traduzione italiana a cura di Claudia Micacchioni.

 

Fonte
“E’ vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo che telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.”

Posted by H_T

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...