In HIM we Trust

HIM a NYC e New Jersey per il “Love Metal Archives Tour 2014”.

La rock band finlandese HIM torna negli USA per il suo Love Metal Archives Tour invernale dando ben inizio alle cose, al Webster Hall di New York City.

Una delle cose maggiormente innegabili sulla band degli HIM è data dai fans. Devoti fino in fondo, seguiranno questa band per tutto il Paese e all’estero con una certa intensità, mai data a nessuna altra band esistente al giorno d’oggi.

Rispettati e inspirati da innumerevoli band e musicisti, gli HIM hanno portato con sé i Motionless In White e gli irlandesi Wounds per una lineup ben organizzata, con stili diversi che sono stati armonizzati perfettamente per alcune date limitate del tour, nella East e West Coast.

Dopo venti anni di esistenza, gli HIM rilasciano di nuovo i loro primi album su vinile, in un edizione speciale dal titolo Lashes to Ashes, Lust to Dust (The End Records). La perla è il loro EP di debutto, 666 Ways to Love: Prologue. Con solo un milione di copie rilasciate in Finlandia nel 1996 666 Ways è sempre stato il Santo Graal per i fans degli HIM di tutto il mondo. Con questo nuovo cofanetto, i fan hanno un’opportunità unica di avere, per la prima volta, un articolo che, precedentemente, era veramente raro.

Nonostante la band sia stata già in tour in molte città degli US, quest’anno, ha sorpreso i fan, questo inverno, con il loro ritorno, facendo un tour, di supporto al suddetto rilascio, che tocca l’East e West Coast.

L’ambiziosa scaletta degli HIM, fatta di 24 canzoni, con tracce raramente suonate dal vivo come “Love’s Requiem” e “This Fortress of  Tears” ha infiammato la Webster Hall con il pubblico che cantava praticamente più forte del suo idolo Ville Valo.

La band sembrava in gran forma e ha aperto il tour con sorrisi ed energia, mantenendo lo slancio iniziale, canzone dopo canzone, fino alla chiusura, con l’esplosiva cover di Billy Idol “Rebel Yell”.

I fan di New York hanno variato nell’entusiasmo, ondeggiando sulle ballate, gridando “I love you” alla band e raramente si è visto fare crowd surfing in più di un’occasione. Anche se la folla era compatta, in uno spazio di medie dimensioni, è stato semplice vedere il palco da qualsiasi parte della Webster Hall e trovare un pò di spazio quando necessario. Essendo personalmente stato a molti concerti degli HIM, è sempre interessante vedere come il pubblico vari da stato a stato e da paese a paese. New York ha portato rumore che ha rimbombato nell’intero locale, per tutta la durata del concerto.

Lo Starland Ballroom di New Jersey potrebbe essere stato più piccolo, ma i posti a sedere e i diversi punti di osservazione del club, hanno compensato bene la mancanza di dimensioni. Il palco era più piccolo e c’era maggiore intimità, i fan sono stati altrettanto entusiasti se non un pò più punk rock nel loro modo di fare.

Gli HIM hanno troneggiato come giganti Nordici e, essendosi riscaldati con due date precedenti, hanno eseguito ogni canzone senza alcun problema. I fan degli HIM, mai delusi, portavano segni sulle mani, magliette dello street team e Heartagram dalla testa ai piedi.

Non troverai un fan più  fedele di quello degli HIM in questo particolare genere di musica, nonostante i Motionless In White potrebbero dissentire.

Motionless In White hanno sorpreso i fan degli HIM onorando la band con parole e sentimenti, dichiarando il loro amore e rispetto per gli HIM, parlandone come band icona. Il cantante, Chris Motionless, dei MIW ha detto quanto gli HIM abbiano influenzato la loro carriera  e ha espresso gratitudine e umiltà per essere stati aggiunti alla line up del tour. Viaggiando per la loro ultima uscita, Reincarnate (Fearless Records), i MIW hanno espresso un riff duro e un set macabro, pieno di intermezzi musicali di show televisivi popolari, come Hemlock e American Horror Story.

Avendo i propri fan, è stato bello vedere tutte e due le parti del pubblico andare d’accordo a differenza di ciò che è accaduto con altre band che sono andate in tour con gli HIM, in passato.

Aggiungendo un abbondante e delizioso realismo punk rock, gli irlandesi Wounds hanno guadagnato un nuovo folto gruppo di fan, grazie al tour con i loro compagni di etichetta. Non è mai semplice essere la band di apertura, ma i Wounds si sono trovati a suonare davanti ad una grande folla, data dai fan dei MIW e degli HIM, ottenendo il miglior posto in prima fila. Hanno imparato presto che i fan degli HIM sono scaltri e che se la loro band preferita sta suonando con altre, vogliono conoscere queste ultime. I Wounds erano sempre in giro, dopo lo show, vendendo e autografando merchandise e sembrava fossero sorpresi da come erano stati accolti. Con un orecchiabile canzone anarchica “Dead Deal Fucking Dead” come si fa a non amarli? Il loro album di debutto Die Young (Razor and Tie) è stato rilasciato alla fine di novembre e da tutti i loro album venduti, sembra che il loro suono e il loro stile sia stato accolto piuttosto bene. I Wounds hanno dato calore al pubblico,  con battute piacevoli e tanta energia.

Andare ad un qualsiasi concerto degli HIM è una grande esperienza e alcuni direbbero che è quasi come una famiglia ad una festa di laurea. La band è stata ininterrottamente in tour, dall’uscita dell’ultimo album Tears on Tape nel 2013. Ora che la stagione del loro tour sta finendo, i fan possono solo chiedersi quanto dovranno aspettare prima che i finlandesi tornino in America. D’altra parte, se qualsiasi fandom potesse mantenere la luce accesa per il ritorno della sua band preferita, gli amanti degli HIM starebbero sicuramente vicini alla fiamma.

heart

Traduzione italiana a cura di Claudia Micacchioni.

Fonte

“È vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo che telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.”

Posted by Heaven_T

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...