In HIM we Trust

Olet man kaikuluotain – Annie’s song

Annie’s Song è una canzone scritta e pubblicata dal cantautore John Denver nel 1974. È stata la sua seconda canzone a diventare numero uno nelle classifiche USA Billboard Hot 100 (per due settimane). Il brano è arrivata al numero uno anche nel Regno Unito, Irlanda (due settimane) e Canada.

Olet Mun KaikuluotainLa canzone è dedicata alla moglie di allora di Denver, Annie Martell Denver.

Denver dichiarò di aver scritto questa canzone in circa dieci minuti e mezzo un giorno su uno ski-lift verso la cima del Bell Mountain ad Aspen.

Annie's SongNe sono state realizzate diverse versioni, tra cui quella dell’artista finlandese Freeman. Il brano, il cui testo finlandese è stato scritto da Hector con il titolo Olet mun kaikuluotain, è stato pubblicato dalla casa discografica Love Records nel 1976.

Il 4 luglio del 2016, il frontman degli HIM, Ville Valo, ha pubblicato la sua versione del brano Olet mun kaikuluotain con la Love Records. La Love Records ha festeggiato così il suo 50 anniversario.

Ville ha dichiarato che “Questa è la canzone preferita dai giovani, il ritmo con cui molte notti insonni sono finite in lacrime. Anche oggi provoca brividi e pelle d’oca”.

Sei il mio radar2Il leader degli HIM aveva già parlato di questo brano in alcune interviste del 2009, affermando che Olet Mun Kaikuluotain rappresenta una delle canzoni che lo descrivono meglio, nonché, in generale, una canzone piena di significato, in grado di toccare una moltitudine di persone.

Olet mun kaikuluotain di Ville Valo è il primo rilascio con la Love Records dopo più di 30 anni. Il singolo è disponibile in digitale dal 4 Luglio. A fine estate sarà pubblicato su poche copie in vinile. L’11 luglio è stato pubblicato un video con la regia di Ykä Järvinen.

**********

 *Grazie a Krista Kajia  e Federica Mazzola per la traduzione dal finlandese.*
 
Link al video di John Denver: https://www.youtube.com/watch?v=C21G2OkHEYo
Link al video di Freeman: https://www.youtube.com/watch?v=pO9HbW7Fsv8

heart

**********

 

English version:

Annie’s Song is a song written and published by the songwriter John Denver in 1974. It was his second song to become number one in the US Billboard Hot 100 charts (for two weeks). The song arrived at number one also in the UK, Ireland (two weeks) and Canada.

The song is dedicated to the then wife of Denver, Annie Martell Denver.

Denver claimed to have written this song in about ten minutes and half a day on a ski lift to the top of the Bell Mountain in Aspen.

Various versions have been realized, including one from the Finnish artist Freeman. The song, whose Finnish text was written by Hector with the title Olet mun kaikuluotain, was released by the record label Love Records in 1976.

On July 4, 2016, HIM frontman, Ville Valo, has published his version of the song Olet mun kaikuluotain with Love Records. Love Records has celebrated his 50th anniversary.

Ville said that “This is the favorite song by young people, the pace at which many sleepless nights have ended in tears. Today also causes chills and goose bumps“.

The leader of HIM had already talked about this song in interviews of 2009, stating that Olet Mun Kaikuluotain is one of the songs that describe him better, and, in general, a song full of meaning, able to touch a multitude of people.

Olet mun kaikuluotain of Ville Valo is the first release with Love Records after more than 30 years. The single is available digitally from July 4. At the end of the summer it will be published in a few vinyl copies. On July 11, it was released a video directed by Ykä Järvinen.

 heart

Traduzione  italiana  di Claudia Micacchioni, Katia Arduini e Marianna Piersante.

Posted by Fabiana Urbisci

“È vietata la riproduzione anche solo parziale di questo articolo/traduzione, sia in formato cartaceo che telematico, senza indicarne provenienza, senza chiedere l’autorizzazione agli autori o i dovuti crediti al Blog.”

Una Risposta

  1. Vicky

    I guess they don’t want support from the US anymore since the video has been blocked here. Huh, not sure how to feel about this.

    Mi piace

    28 luglio 2016 alle 11:52

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...